Operatore delle produzioni alimentari – Lavorazione e produzione di pasticceria, pasta e prodotti da forno

Sede di Gravellona Toce

2970 ore – triennale

modalità duale

Scarica la brochure del corso

L’OPERATORE DElLE PRODUZIONI ALIMENTARI – LAVORAZIONE E PRODUZIONE DI PASTICCERIA, PASTA E PRODOTTI DA FORNO

Si occupa della realizzazione e confezionamento della pasta, di prodotti da forno (pane, grissini, pizza) e di pasticceria (torte, paste artigianali, biscotti), della loro vendita e promozione, rispettando i criteri di qualità e sicurezza igienico sanitaria.

sede di svolgimento

VCO FORMAZIONE – GRAVELLONA TOCE
Via XX Settembre, 115 GRAVELLONA TOCE (VB)

materie

MATERIEI ANNOII ANNOIII ANNO
Produzioni alimentari360399250
Scienze dell’alimentazione635749
Igiene634849
Sicurezza di base121216
Sicurezza di settore121412
Lingua italiana808050
Lingua inglese706040
Competenze storico-sociali504020
Matematica808050
Scienze505030
Competenze digitali404020
Diritto303020
Competenze di cittadinanza202010
Recuperi e approfondimenti505040
Accoglienza e orientamento101010
Esame24
Totale ore990990990
Di queste 990 ore Alternanza Simulata Alternanza Rinforzata150300300

laboratori/attivitÀ

Laboratorio pane, pizza, pasta, pasticceria, cioccolato, gelato.
Laboratorio informatico.
Stage/Alternanza in azienda della durata di 300 ore durante il secondo e il terzo anno del percorso formativo.
Servizi in esterno presso le principali manifestazioni, eventi o fiere sul territorio.

orari lezioni

Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08:00 alle ore 14:00
Mediamente 30 ore settimanali.

titoli rilasciati

Superando la prova finale e frequentando almeno i 3/4 delle ore verrà rilasciata la Qualifica Professionale di operatore Operatore delle produzioni alimentari Lavorazione e produzione di pasticceria, pasta e prodotti da forno.

prospettive professionali

Lavorare in laboratorio di panetteria, pasticceria, e pasta fresca, nel reparto di gastronomia (attività artigianali e grande distribuzione) oltre che nel settore della ristorazione e nell’hotellerie (hotel, villaggi turistici, navi da crociera).
L’esperienza di lavoro e/o successive specializzazioni forniranno le competenze necessarie per poter aprire un’attività nel settore alimentare.

MODALITÀ DI ISCRIZIONE E VINCOLi

L’iscrizione avverrà nei modi e nei tempi indicati dal Ministero dell’Istruzione e del Merito presumibilmente a partire da gennaio 2024.
Il codice meccanografico della scuola è: VBCF00300T
In considerazione del limitato numero di posti disponibili e nel rispetto delle disposizioni legislative Regionali vigenti, si comunica che ad ogni allievo che ha fatto richiesta di iscrizione al percorso di qualifica triennale verrà fatto un colloquio di orientamento motivazionale. Inoltre sono riservati in ciascuno percorso formativo, candidate/candidati diversamente abili, fino ad un massimo di 5 allievi/e, in possesso di diagnosi funzionale e/o idonea certificazione che attesti la compatibilità dell’inserimento nel gruppo classe compresa l’attività laboratoriale e lo stage in azienda.
E’ possibile l’iscrizione dopo la scadenza indicata dal Ministero dell’Istruzione e del Merito contattando direttamente la segreteria didattica.

costi

Il corso è gratuito.
È finanziato dalla Regione Piemonte e dal Fondo Sociale Europeo.

altre informazioni

UN BUON OPERATORE ALIMENTARE…
È attento all’igiene e alla sicurezza; è ordinato, preciso e creativo. Ha una buona manualità e resistenza fisica.

Al termine del corso si sarà in grado di

  • conoscere le caratteristiche delle materie prime (farine, lieviti ecc.) e le tecniche di realizzazione degli impasti
  • preparare i principali prodotti da forno pasticceria e pasta fresca curando la presentazione, il confezionamento, la conservazione e lo stoccaggio
  • realizzare decorazioni con particolare attenzione al design del prodotto
  • pianificare ed organizzare il lavoro,
  • manutenzione e predisposizione di strumenti, macchinari
  • operare nel rispetto delle norme igieniche, di sicurezza e di qualità alimentare

IL MODELLO DI APPRENDIMENTO “DUALE”

Il duale è una modalità di apprendimento basata sull’alternarsi di momenti formativi “in aula” (presso un’istituzione formativa) e momenti di formazione pratica in “contesti lavorativi” (presso un’impresa/organizzazione), favorendo così politiche di transizione tra il mondo della scuola e il mondo del lavoro per consentire ai giovani, ancora inseriti in un percorso di diritto-dovere all’istruzione e formazione, di orientarsi nel mercato del lavoro acquisendo competenze spendibili e accorciando i tempi di passaggio tra l’esperienza formativa e quella professionale.